Martedì 22 Settembre 2009

Prosegue negli Usa indagine antiterrorismo, pacco sospetto a Ny

New York, 22 set. (Apcom) - Sale l'allarme antiterrorismo a New York dove si va allargando in queste ore l'indagine dell'Fbi su un potenziale piano per colpire la città nei giorni dell'Assemblea Generale dell'Onu. Gli agenti hanno trovato un pacco sospetto in una delle maggiori stazioni di Manhattan, Port Authority, e stanno setacciando diverse abitazioni nel quartiere del Queens per individuare altre persone sospette. Secondo quanto riferito dalla Cnn l'indagine riguarderebbe oltre dieci persone e nelle prossime ore potrebbero esserci altri arresti. La città è in queste ore blindata per la presenza di circa 200 capi di Stato arrivati a New York per la sessione plenaria dell'Assemblea Generale dell'Onu che si concluderà a fine settimana. Da giorni la polizia lancia l'allarme sulla possibilità di un attacco terroristico alla metropolitana della città, sul modello di quello compiuto a Madrid nel 2004. L'operazione antiterrorismo è scattata l'11 settembre scorso quando l'Fbi ha arrestato alcuni sospetti di origine afgana con l'accusa di stare organizzando un attacco alla rete metropolitana di New York. L'indagine è proseguita nei giorni scorsi ed ha portato all'arresto di altre tre persone, legate a Najibullah Zazi, considerato una cellula terrorista in Colorado. Nel mirino della polizia c'è in particolare Ahmad Wais Afzali, l'imam della moschea di Flushing, nel Queens, che secondo gli inquirenti potrebbe aver dato istruzioni ai suoi complici prima di essere arrestato nei giorni scorsi.

Bat-Emc

© riproduzione riservata