Berlusconi: la manifestazione di sabato? Sarà una farsa

Berlusconi: la manifestazione di sabato? Sarà una farsa "In Italia c'è più libertà di stampa che in ogni altro Paese"

Berlusconi: la manifestazione di sabato? Sarà una farsa
Roma, 30 set. (Apcom) - La manifestazione di sabato per la libertà di stampa "sarà una farsa" che "ci farà del male" agli occhi degli altri Paesi. Lo dice il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervistato da Sky Tg24 mattina. "In Italia - aggiunge il premier - c'è la massima libertà di stampa, tale da non poter essere confrontata con quella che c'è in nessun altro Paese. "C'è più libertà di stampa in Italia - prosegue Berlusconi - che in ogni altro paese e questa anti-italianità che alla base di alcuni partiti e giornali fa del male all'Italia" sulla scena internazionale.Spiegando poi la propria maniera di intendere 'l'essere editori', Berlusconi aggiunge "di essere un editore liberale", correggendo la giornalista che invece aveva detto, nella domanda, "editore libero". "Tutti gli editori - dice il premier - sono liberi. Io sono anche liberale", nel senso che "lascio libere" le testate del gruppo Mediaset. "Nelle mie reti non c'è mai stato un singolo programma in cui si è attaccato deliberatamente qualcuno".Infine, Berlusconi si sottrae alla polemica sui programmi di Dandini e Santoro e, più in generale, sulla tv pubblica. "Io non mi sono interessato e non mi interesso di questo - dice il premier - perchè è facile cadere in tranelli". Comunque, prosegue, "lunga a vita a Santoro e Dandini, perchè penso che con i loro programmi portino voti al centrodestra. E poi - conclude - ho già detto che tutti possono stare in Tv finchè non compiono reati e questa è la linea".

© RIPRODUZIONE RISERVATA