Giovedì 01 Ottobre 2009

F1/ Domenicali: Con Alonso e Massa futuro Ferrari sara' positivo

Roma, 1 ott. (Apcom) - Il Direttore della Gestione Sportiva della Ferrari, Stefano Domenicali, vede un futuro positivo per il cavallino con l'arrivo di Fernando Alonso in rosso. "Il futuro con Alonso e Massa possa essere sicuramente molto, molto positivo. Certamente, questo è il primo passo per anticipare la stagione 2010, che per noi è sicuramente molto importante", ha spiegato a Sky Sport24. Ieri c'è stato l'annuncio ufficiale dell'arrivo dello spagnolo. Una trattativa che ha avuto una brusca accelerazione negli ultimi tempi. "So che si parla di questa cosa ormai da anni. Al di là di tutte le speculazioni, quello che possiamo dire, è che siamo, ovviamente, contenti, di poterlo annunciare. Quindi, Alonso sarà compagno di squadra di Massa il prossimo anno. Le speculazioni ci sono da tantissimo tempo, ma l`unica cosa che posso dire è che, in effetti, la collaborazione con Alonso è nata questa estate, relativamente alla stagione 2011, non prima. Dopo di che, nelle ultime settimane, dopo tutto quello che è successo, si è aperta la possibilità di anticipare il nostro rapporto e abbiamo preso questa decisione. Adesso, guardiamo avanti". La Ferrari saluterà a fine stagione Kimi Raikkonen: "Innanzi tutto, dobbiamo ricordare che Kimi fa parte della nostra storia e del nostro presente. Ha vinto un campionato del mondo con noi, ha vinto tante gare, e devo dire che il rapporto tra lui e la Ferrari è sicuramente molto positivo. Ma è chiaro che, dal momento in cui si fanno delle scelte, si mettono sul tavolo tanti elementi. Quindi, credo che per noi, come squadra, il futuro con Alonso e Massa possa essere sicuramente molto, molto positivo. Non vediamo l`ora di guardare avanti. Detto questo, è chiaro che abbiamo un impegno importante nelle ultime tre gare, sappiamo che il nostro pacchetto in pista è quello che è. Però, non dobbiamo perdere la concentrazione e la squadra è totalmente motivata". Fra Alonso e l'altro pilota della Ferrari Felipe Massa ci furono scintille al termine di una corsa, ma il rapporto tra i due sarà "molto facile" da gestire. "Come abbiamo gestito gli altri campioni in questi anni, lo faremo anche in questo altro anno. Le regole sono chiare, la squadra ha la priorità su tutto. Se c`è bisogno, un pilota aiuta l`altro, e viceversa, com`è successo negli ultimi anni, ad esempio, con Raikkonen e Massa. In Ferrari siamo abituati a lavorare così. Chi viene da no sa quali sono le nostre regole, ma non sarà un problema".

CAW

© riproduzione riservata