Sabato 03 Ottobre 2009

Scudo fiscale, Di Pietro: Firma Napolitano è un atto vile

Roma, 3 ott. (Apcom) - Antonio Di Pietro sparo ad alto zero sul Quirinale per la decisione di firmare la legge sullo scudo fiscale: "Noi dell'Italia dei valori - dice arrivando in piazza del Popolo, dove è in corso la manifestazione per la libertà di informazione - ci saremmo aspettati che almeno il capo dello Stato su una legge criminale che serve ai delinquenti per rendere profittevole i propri guadagni avesse fatto sentire la propria voce". Secondo il leader dell'Idv la firma è "un gesto pilatesco, che non possiamo accettare. Il fatto che la firma sia giustificata dal fatto che se l'avesse mandata indietro le Camere l'avrebbero approvata di nuovo non ha senso - aggiunge Di Pietro - perchè allora lui che ci sta a fare?". "E' un gesto - rincara la dose Di Pietro - oggettivamente vile perchè rinuncia alle sue prerogative costituzionali".

Bar/Adm/Lux

© riproduzione riservata