Domenica 04 Ottobre 2009

F1/ Gp Giappone, Domenicali: Ferrari deve difendere terzo posto

Roma, 4 ott. (Apcom) - Con il quarto posto di Kimi Raikkonen e la terza gara di fila senza punti per Giancarlo Fisichella dal suo arrivo alla rossa, contestualmente al terzo posto colto invece dall'inglese campione del mondo Lewis Hamilton oggi a suzuka nel Gran Premio del Giappone, la Ferrari vede ora ridotto alla miseria di soli 2 punti il suo vantaggio sulla McLaren-Mercedes, per un terzo posto in classifica costruttori sempre più a rischio, ma che il direttore sportivo Stefano Domenicali intende "difendere con le unghie e con i denti". Alla fine del Mondiale di Formula 1 mancano ora due sole gare e la tendenza indica che le monoposto del Cavallino dovranno faticare molto per riuscire ad evitare il sorpasso delle frecce d'argento. "Tutto considerato, questo è un risultato positivo: non credo che avremmo potuto ottenere più di questo quarto posto", ammette domenicali in una nota pubblicata dalla Ferrari. "Abbiamo tirato fuori tutto il potenziale attuale della F60 e, grazie all'ennesima grande gara di Kimi, siamo riusciti a mantenerci ancora al terzo posto nella classifica costruttori. Anche Giancarlo ha fatto una bella prova, dimostrandosi competitivo sia sul passo sia sulla prestazione, come conferma l'ottavo miglior tempo assoluto". Il finale di stagione si annuncia ora assai impegnativo: "La squadra ha lavorato bene: dobbiamo continuare così per difendere con le unghie e con i denti l'obiettivo che ci siamo prefissati da metà campionato in poi", dice Domenicali.

CAW

© riproduzione riservata