Domenica 04 Ottobre 2009

Messina/ Vigili fuoco: Localizzati 5 corpi, si scava per recupero

Roma, 4 ott. (Apcom) - Sono proseguite incessantemente per tutta la notte le operazioni di soccorso dei Vigili del Fuoco nel messinese. Nonostante le condizioni meteorologiche avverse nella notte a Giampilieri sono stati recuperati 2 corpi e si sta scavando per il recupero di altre 5 vittime la cui posizione è già stata localizzata. L'attività di recupero delle persone intrappolate all'interno degli edifici, oltre al rischio di crolli di parti pericolanti è ulteriormente ostacolata, spiegano in una nota riassuntiva i vigili del fuoco, dal processo di solidificazione del fango. A Molino i soccorritori dei Vigili del Fuoco stanno terminando le operazioni di estrazione di un'altra persona immersa nel fango. Nel corso della serata da Altolia, frazione ancora isolata, i Vigili del fuoco hanno elitrasportato altre 4 persone di cui 3 verricellate su barella. Le unità dei Vigili del Fuoco stanno intervenendo e presidiando le località maggiormente colpite dalla calamità: Giampilieri, Molino, Altolia, Scaletta Marina, Scaletta Superiore, Briga, Itala, Guidomandri Superiore. Un ripetitore inviato dal Comando di Reggio Calabria ha consentito il ripristino delle comunicazioni radio tra le unità operative anche con Giampilieri, il comune più colpito del cratere. Per garantire supporto e assistenza alla popolazione sono stati dispiegati strategicamente 4 postazioni di comando avanzate nelle località Scaletta Zanclea, Giampilieri Superiore, Giampilieri Marina, Alì. Non appena sarà ripristinata la viabilità tra Molino ed Altolia un'analoga postazione sarà posizionata nei pressi di Altolia.

Red/Apa

© riproduzione riservata