Domenica 04 Ottobre 2009

Cinema/ Claudia Endrigo: Convinta animalista, non vedrò 'Baarìa'

Roma, 4 ott. (Apcom) - "Quando ho scoperto che nel film 'Baarìa' c`è una scena in cui un toro viene sgozzato, sono inorridita e non andrò a vedere il film". Ad affermarlo è Claudia Endrigo, la figlia del cantautore Sergio, scomparso nel 2005, che ha concesso la canzone 'Era d`estate' come sottofondo della scena iniziale del film di Giuseppe Tornatore, candidato italiano agli Oscar. "Sono sempre stata una convinta animalista. Il rispetto di ogni essere vivente - spiega al settimanale 'Gente', domani in edicola - è un valore che mi è stato trasmesso dai miei genitori e che coltivo da quando sono bambina". "Adoro Tornatore, io e mio padre ci siamo commossi vedendo capolavori come 'Nuovo cinema paradiso' e 'L`uomo delle stelle'. Dunque mi dispiace non andare al cinema a godermi 'Baarìa' - conclude Claudia Endrigo - ma non riuscirei a sopportare una scena simile".

Ema-Caw

© riproduzione riservata