Domenica 18 Ottobre 2009

Scuola/ Bagnasco: No all'ora di religione islamica

Roma, 18 ott. (Apcom) - Il presidente della Cei, Angelo Bagnasco, si è detto contrario all'ora di religione islamica nelle scuole italiane, diversamente dal cardinale Martino, presidente del Pontificio consiglio Giustizia e pace, il quale aveva dato ieri parere favorevole. Bagnasco ha espresso il suo pensiero su questo e su altri argomenti in un'intervista rilasciata al "Corriere della Sera" in edicola oggi. "L'ora di religione cattolica, nelle scuole di Stato, si giustifica in base all'articolo 9 del Concordato, in quanto essa è parte integrante della nostra storia e della nostra cultura", spiega il card. Bagnasco. "Pertanto, la conoscenza del fatto religioso cattolico è condizione indispensabile per la comprensione della nostra cultura e per una convivenza più consapevole e responsabile. Non si configura, quindi, come una catechesi confessionale, ma come una disciplina culturale nel quadro delle finalità della scuola. Non mi pare - conclude il presidente della Cei - che l'ora di religione ipotizzata (di islam, ndr.) corrisponda a questa ragionevole e riconosciuta motivazione".

red

© riproduzione riservata