Domenica 18 Ottobre 2009

F1/ Briatore avvia azione legale contro la sentenza della Fia

Roma, 18 ott. (Apcom) - Flavio Briatore passa al contrattacco. L'ex manager della Renault ha deciso di adire le vie legali contro la decisione pronunciata dalla Fia il 21 settembre scorso che ha sancito la sua radiazione della Formula 1 per l'affaire del falso incidente di Nelson Piquet nel Gp di Singapore del 2008. Briatore si è appellato al Tribunal de Grand Instance di Parigi contestando il modo in cui la Fia ha trattato il caso in udienza. "In questo frangente la Fia è stata usata come strumento di vendetta al servizio di un solo uomo", ha affermato Briatore in un comunicato alludendo alle frizioni con il presidente, Max Mosley "Questa decisione è un'assurdità giuridica e confido che i tribunali francesi risolvano la questione con giustizia e imparzialità". Per il manager italiano nel procedimento disciplinare condotto dalla Fia sono state "violate le naturali regole della giustizia". Briatore contesta la tardiva convocazione, l'impossibilità ad accedere al dossier accusatorio, la mancanza di imparzialità dell'organo di giustizia, una negoziazione segreta sulla decisione già prima dell'udienza, la concessione in modo selettivo delle immunità, oltre a contestare la natura sanzione in quanto illimitata. CAW

MAZ

© riproduzione riservata