Martedì 20 Ottobre 2009

Internet questo sconosciuto: lo usa solo il 52,6% degli italiani

Roma, 20 ott. (Apcom) - Internet, questo sconosciuto: la Rete ancora non ha catturato tutti gli italiani visto che secondo una indagine condotta da Pragma per conto dell'Istituto di Informatica e Telematica del Cnr con 2.150 interviste solo il 52,6% degli italiani naviga su internet. Il ritratto che emerge dall'indagine è in chiaroscuro e sottolinea le solite differenze tra giovani e vecchi, nord e sud, donne e uomini. Usa la rete il 66,8% delle aziende e la percentuale sale fino al 93% quando le imprese hanno più di 5 addetti: ma queste aziende sono soprattutto nel Nord Italia e operano nel settore immobiliare. Per il campione relativo alla popolazione, invece, la penetrazione di Internet non va oltre il 52,6%: meglio gli uomini delle donne, i più giovani e scolarizzati. Gli opinion leader (giornalisti, parlamentari, funzionari della pubblica amministrazione, esponenti del mondo universitario e della cultura) si informano e scambiano informazioni sul web pressoché quotidianamente quasi senza eccezioni: 98,7%. Intanto, parte la campagna di comunicazione del Registro dei domini gestito dal Cnr, mirata a diffondere la cultura di Internet e la conoscenza del suffisso '.it'. Ovvero il richiamo al 'made in Italy', perchè se è vero che Internet ancora non è 'alla portata di tutti', è anche vero che tutti hanno una chiara preferenza per la targa nazionale e apprezzano che a gestirla sia il Cnr, ritenuto "serio e affidabile. La campagna di comunicazione del Registro, curata dalla società Light, sarà in due fasi. La prima, che partirà a novembre, interesserà quotidiani ed emittenti radiofoniche e sarà rivolta a un pubblico generalista; la seconda, tra gennaio e febbraio, sarà focalizzata su imprese e professionisti e coprirà radio e periodici. Sempre nel 2010, partirà anche l`iniziativa del Registro .it nelle scuole: 3.000 istituti superiori italiani parteciperanno al quiz che trasforma la registrazione dei domini .it in un gioco interattivo aperto a tutti gli studenti, naturalmente on line. (segue)

Red/Apa

© riproduzione riservata