Venerdì 23 Ottobre 2009

Sciopero e pioggia, venerdì difficile a Roma, Milano e Napoli

Roma, 23 ott. (Apcom) - Sciopero dei trasporti, pioggia, manifestazioni. E' un venerdì difficile per la protesta dei lavoratori del comparto dei trasporti. "Ma anche il maltempo provoca confusione in una grande città", si spiega dalla Sala operativa dei vigili urbani della Capitale. In mattinata, a Roma, si snoderà per le vie del centro, il corteo dei sindacati Cobas, Rdb e Sdl. La protesta è per sollecitare il governo ad interventi di contrasto della crisi economica. A Roma stamane, tra le 7 e le 9, i disagi registrati alla circolazione stradale, erano comunque abbastanza nella norma. Macchine nel caos sulla Tangenziale Est, tra via del Foro Italico e l'uscita dei Campi sportivi, e tra la Salaria e l'allacciamento con l'autostrada A24. L'Atac, invece, comunica che dall'inizio della protesta, alle 8,30, risultano regolarmente operativi i servizi di sportello al pubblico per le informazioni e il rilascio dei permessi. L'azienda dei trasporti romana ha previsto che per evitare ulteriori disagi, proprio per il corteo, sulle due linee della metropolitana e sulle ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo, le eventuali ripercussioni dello sciopero si registreranno solo di sera, dalle 20 a fine turno. A Milano, invece, alle 8,45, ora di inizio dell'astensione dal lavoro, tutte e tre le linee della metropolitana funzionano regolarmente. Per le linee di superficie ci sono stati problemi per la manifestazione studentesca che è partita alle 9 da largo Cairoli. Ma già nella tarda mattinata la situazione è tornata nella normalità Ma in queste ultime ore Napoli è la città funestata dal maltempo. Violente piogge e forte vento si sono abbattuti sulla Campania dal primo pomeriggio di ieri. Situazione particolarmente critica nel napoletano nel corso della notte. A causa del violento temporale si è aperta una voragine in via Argine, nella zona industriale del capoluogo campano. Alberi caduti, distacco di cornicioni e cartelloni pubblicitari divelti si sono verificati in diverse zone della provincia di Napoli. La situazione più delicata nella zona flegrea: Monteruscello e Pozzuoli oltre che a Mugnano di Napoli dove sono stati diversi gli allagamenti. Situazione difficile anche nel salernitano. In particolare il torrente Solofrana è straripato in località Starza, all'altezza di Nocera Inferiore. Le previsioni meteo per le prossime ore non prevedono alcun miglioramento.

Nav

© riproduzione riservata