Venerdì 23 Ottobre 2009

Tremonti esclude dimissioni: non ne ho alcuna intenzione

Roma, 23 ott. (Apcom) - Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, "non ha alcuna intenzione di dimettersi". E' quanto tengono a sottolineare fonti vicine al ministro, in merito alle ipotesi che il responsabile del Tesoro possa lasciare il suo incarico. Oggi potrebbe svolgersi un incontro chiarificatore tra il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. I due si sarebbero sentiti già ieri sera, dopo le dichiarazioni del Premier sul taglio dell'Irap. Il responsabile di Via XX Settembre è convinto che non sia proprio il momento di ridurre le tasse. Seppur comprensibile l'entusiamo delle imprese, per il responsabile del Tesoro ora l'Italia non si può permettere alcun calo delle imposte. I soldi non ci sono e la strada per l'uscita dalla crisi è ancora tutta in salita, nonostante qualche tiepido segnale di ripresa. Berlusconi è ancora in Russia e la partenza per Roma è stata ritardata. Secondo quanto si apprende, l'entourage del capo di governo che lo aveva seguito nella Federazione, ospite del collega Vladimir Putin, non ha ancora lasciato il Paese. La partenza potrebbe essere prevista nel pomeriggio; nel frattempo è saltato il Consiglio dei ministri previsto per oggi a Roma. In base a quanto riferiscono fonti ufficiali, la causa della ritardata partebza di Berlusconi sarebbe il maltempo su Valdai, dove si trova la dacia che lo ha ospitato in questi giorni. Berlusconi sarebbe a pranzo con Putin, con il quale ieri ha tenuto una videoconferenza con il premier turco Recep Tayyip Erdogan.

Red/Kat

© riproduzione riservata