Venerdì 23 Ottobre 2009

Salute/ Ministero: Caso probabile di Bse diagnosticato in Italia

Roma, 23 ott. (Apcom) - Un caso probabile di malattia di Creutzfeldt-Jakob variante è stato diagnosticato ieri in Italia. Lo annuncia in una nota il ministero del Lavoro, Salute e Politiche sociali. Si tratta del secondo caso riscontrato in Italia dopo il primo di diversi anni fa e "si ritiene legato ad un`infezione occorsa prima dell`introduzione del divieto di utilizzo delle farine di carne per l`alimentazione dei bovini", nel dicembre del 2000. La malattia di Creutzfeldt-Jakob variante è causata dall`esposizione all`agente dell`encefalopatia spongiforme bovina (BSE) in seguito al consumo di cibo infetto. Il ministero del Lavoro e quello delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali giudicano le attuali misure normative e di gestione vigenti in Italia "idonee a garantire la sicurezza degli allevamenti italiani e non ritengono quindi opportuno dover assumere nuove misure precauzionali".

Apa

© riproduzione riservata