Venerdì 23 Ottobre 2009

Scuola/ Milano, tensione a corteo: sassi e uova contro la polizia

Milano, 23 ott. (Apcom) - Momenti di tensione davanti al Provveditorato regionale agli studi in via Ripamonti a Milano: dallo spezzone degli studenti del corteo formato da circa 4mila tra alunni e lavoratori in sciopero sono volati sassi, uova e fumogeni contro lo schieramento di forze dell'ordine che, in tenuta antisommossa, presidiava l'ingresso. Gli agenti si sono protetti con gli scudi e non hanno reagito, lasciando che la manifestazione iniziasse a sciogliersi pacificamente nei minuti successivi. Al corteo, indetto dalla Cub nell'ambito dello sciopero generale, erano presenti molti studenti e collettivi delle scuole superiori e università milanesi che con la scelta di passare sotto il provveditorato hanno voluto ribadire la loro contrarietà e opposizione "ai tagli alla scuola pubblica". Il grande striscione degli studenti che apriva il corteo sintetizzava gli slogan della protesta: "Scuola e diritti vanno a puttane, sarà contento il Cavaliere: fondi alla scuola pubblica, reddito ai precari e diritti per tutti". Quelli in via Ripamonti sono stati gli unici momenti di tensione di una manifestazione che ha visto sfilare nel centro di Milano, in modo rumoroso e colorato ma assolutamente pacifico per tutta la mattina, migliaia di lavoratori.

Alp

© riproduzione riservata