Venerdì 23 Ottobre 2009

Immigrati/ Berlusconi-Sarkozy: Europa prenda decisioni concrete

Roma, 23 ott. (Apcom) - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e il presidente francese Nicolas Sarkozy, hanno indirizzato al presidente di turno dell`Unione Europea, Fredrik Reinfeldt, e al presidente della Commissione Europea, José Manuel Barroso, una lettera congiunta sul tema dell`immigrazione in vista del Consiglio Europeo del 29 e 30 ottobre prossimi. Il Presidente Berlusconi e il Presidente Sarkozy - si legge in una nota - sottolineano che l`immigrazione irregolare, specialmente quella nel Mediterraneo, rappresenta "una sfida importante" per l`Europa e che il Mediterraneo "costituisce un banco di prova per la credibilità dell`azione europea". Il Presidente del Consiglio e il Presidente francese chiedono misure precise per il rafforzamento dell`Agenzia europea Frontex, la conclusione di un accordo europeo con la Libia che aiuti le Autorità di Tripoli a controllare meglio i propri confini e a gestire in maniera più efficace i flussi di immigrazione irregolare che la riguardano, e più in generale un`azione europea nei confronti dei Paesi di origine, transito e destinazione dei migranti per contrastare e prevenire l`immigrazione clandestina. Nel ricordare che Italia e Francia hanno già presentato numerose proposte concrete, Berlusconi e Sarkozy ribadiscono che la solidarietà europea "non può restare a livello di parole", ma deve "tradursi in autentica condivisione delle responsabilità". I due Presidenti si aspettano che "a partire dal prossimo Consiglio Europeo vengano prese decisioni concrete".

Red/Bac

© riproduzione riservata