Lunedì 26 Ottobre 2009

F1/Raikkonen:Voglio salutare Ferrari con bel risultato Abui Dhabi

Roma, 26 ott. (Apcom) - Kimi Raikkonen spera di chiudere la sua esperienza in Ferrari "con il miglior risultato possibile" domenica ad Abu Dhabi, teatro del diciassettesimo ed ultimo appuntamento del Mondiale 2009 di Formula. Il finlandese, infatti, lascerà come noto la rossa a fine stagione per fare spazio allo spagnolo Fernando Alonso, dopo tre stagioni in rosso con il titolo iridato vinto nel 2007. "Con orgoglio penso ai risultati ottenuti, in particolare al titolo piloti del 2007 e a quelli costruttori dello stesso anno e del 2008", dice il pilota finlandese dal sito della Ferrari. "In questa stagione la macchina non è stata così competitiva come avremmo voluto, ma siamo comunque riusciti a vincere al meno una corsa e a fare un discreto bottino di punti. Speriamo di chiudere in bellezza con qualcosa di bello in più da ricordare. Cercheremo di terminare quest'anno difficile con un bel risultato, sperando che sia sufficiente per conquistare quel terzo posto nella classifica costruttori, che la McLaren ci ha soffiato in Brasile". Le frecce d'argento precedono le rosse di un punto. "Sarà dura, perché la concorrenza è forte e poi perché dopo che in Brasile sono stati assegnati entrambi i titoli, magari ci saranno dei piloti che potranno rischiare un po' di più, visto che ormai tutto è deciso. Inoltre, i nostri avversari diretti continuano a migliorare la macchina mentre noi abbiamo la stessa vettura che avevamo in Ungheria a fine luglio". Per quel che riguarda la gara, le insidie secondo Raikkonen stanno tutte nell'assoluta novità rappresentata dal circuito, che ospiterà un Gran Premio di Formula 1. "E' difficile fare delle previsioni", ammette il finlandese, "Per quello che abbiamo visto, gli organizzatori hanno fatto un grande lavoro e il tracciato mi sembra interessante ed impegnativo. Inoltre, ci sarà una particolare sfida data dal fatto che inizieremo la gara con la luce del sole e la termineremo con quella artificiale: certamente aggiungerà qualcosa allo spettacolo".

CAW

© riproduzione riservata