Lunedì 26 Ottobre 2009

Lombardia/ Como,31 contendenti per 2 posti di operatore mortuario

Roma, 26 ott. (Apcom) - Operatore mortuario: non è certo la professione sognata da bambini ma, forse complice la crisi economica, per due posti di operatore mortuario al Comune di Como si sono presentati ben 31 contendenti. Nonostante il contratto sia a tempo determinato, solo tre mesi, e part time, solo 36 ore alla settimana: ammontare dello stipendio 1000 euro. Lo scrive la Provincia di Como, alla quale l'assessore provinciale alla politiche del lavoro spiega: "In questo momento di delicatezza economica c'è stato un ritorno a scegliere anche professioni che fino ad alcuni anni fa erano considerate 'indignitose'". "Fino a 10 anni fa - racconta al quotidiano Francesco Pettignano, vice presidente del consiglio comunale - si faceva fatica a trovare operatori mortuari, ora invece c'è la fila di persone provenienti anche da Cantù, Mariano, Erba, e tra loro anche qualche donna".

Red/Apa

© riproduzione riservata