Venerdì 30 Ottobre 2009

Mafia/ Processo Dell'Utri, Corte sentirà in aula pentito Spatuzza

Palermo, 30 ott. (Apcom) - La Corte d'appello di Palermo ha disposto l'interruzione della requisitoria a carico del senatore Pdl Marcello Dell'Utri accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. La corte ha infatti accolto la richiesta della Procura generale di sentire in aula il pentito Gaspare Spatuzza. L'udienza in cui sarà ascoltato il collaboratore di giustizia Spatuzza sarà decisa il 6 novembre. La corte presieduta da Claudio Dall'Acqua ha chiesto al procuratore generale di acquisire e mettere a disposizione della difesa i quattro verbali di interrogatorio resi dal pentito Spatuzza davanti ai pm di Caltanissetta e Palermo, non solo i verbali riassuntivi ma anche le trascrizioni integrali. Secondo la corte ascoltare Spatuzza è assolutamente necessario ai fine della decisione finale. I giudici hanno respinto poi le altre richieste della difesa anche per quanto riguarda la congruità costituzionale dell'articolo 430 Cpp ed anche l'acquisizione del verbale di interrogatorio reso da Spatuzza alla Procura di Firenze in quanto non individuato dai difensori del senatore Dell'Utri. La corte si è riservata di decidere sull'eventuale interrogatorio dei boss mafiosi Filippo e Giuseppre Graviano e Cosimo Lo Nigro. Marcello Dell'Utri è sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa. In primo grado è stato condannato a 9 anni di reclusione. La sentenza si aspettava entro la fine dell'anno, ma la decisione della corte l'ha rinviata di fatto di almeno sei mesi in quanto è facile ritenere che dopo l'interrogatorio di Spatuzza saranno necessari ulteriori riscontri e testimonianze.

Cas/Ral

© riproduzione riservata