Venerdì 30 Ottobre 2009

E' la Lombardia la regione italiana con più alto numero di ricchi

Milano, 30 ott. (Apcom) - E' la Lombardia la regione dove si concentra il più alto numero di famiglie ricche in Italia con un patrimonio di 248,4 miliardi, il 30% delle risorse complessive dei 'paperoni' italiani, stimate in 836 miliardi di euro, in aumento del 4% rispetto al 2008. E' quanto emerge da una ricerca realizzata da Prometeia per l'Associazione italiana private banking e in collaborazione con l'ufficio studi Aipb. Dalla ricerca risulta anche che il 70% del patrimonio dei super-ricchi è concentrato in sole cinque regioni: alla Lombardia, seguono Emilia Romagna con 93,2 miliardi di euro, Veneto con 86,9 miliardi, Piemonte con 86 miliardi e Lazio con 74,1 miliardi. Resta stabile, rispetto al 2008, il numero di famiglie super-ricche a quota 590 mila. Nel Nord italia è concentrata la maggior parte della ricchezza con il 67,91% (+4,11% rispetto al 2008) del totale, il Centro detiene 18,38% (+3,56%), Sud e Isole 13,7% (+3,68%). Tra le regioni del sud al primo posto la Campania, al 7° posto nella graduatoria nazionale, con una ricchezza pari a 37,9 miliardi di Euro, seguita dalla Sicilia con 24,9 miliardi di Euro. A livello di Provincie a Milano si concentra la ricchezza maggiore con 137,7 miliardi di euro, il 16,5% del totale, seguita da Roma con 63,2 miliardi (7,6%), Torino con 43,2 miliardi (5,2%), Bologna con 23,9 miliardi (3,4%) e Brescia con 23,4 miliardi (2,8%). Milano è anche la provincia con il più alto patrimonio medio per famiglia private, con circa 2 milioni di euro per nucleo. A seguire Bologna con 1,7 milioni, Modena (1,6 milioni), Parma (1,6 milioni) e Mantova (1,6 milioni). Tra le province meridionali, invece guida la classifica Napoli, al 42esimo posto nella graduatoria nazionale, con una media di 1,3 milioni di euro per famiglia. "Le regioni del nord sono quelle che hanno saputo maggiormente trarre beneficio dalla ripresa dei mercati azionari evidenziando tassi di crescita del patrimonio oltre il 3,9% medio nazionale" ha affermato Fabio Girotto di Prometeia.

Lzp

© riproduzione riservata