Domenica 01 Novembre 2009

Fiat, Chrysler offre esodi incentivati per 23 mila lavoratori

Detroit, 1 nov. (Apcom) - La Chrysler ha annunciato che altri 23 mila lavoratori riceveranno offerte di esodo incentivato dal gruppo automobilistico Usa - controllato dalla Fiat - che sta continuando a tagliare posti di lavoro in uno scenario di domanda in calo e di chiusura di impianti produttivi. I dipendenti - si legge in un comunicato, riportato dall'agenzia Dow Jones - potranno accettare la nuova offerta fino al prossimo 13 novembre mentre altri programmi speciali saranno offerti nelle fabbriche che sono in corso di chiusura nell'ambito delle procedure fallimentari. I nuovi esodi incentivati giungono a pochi giorni dalla conferenza stampa, programmata per mercoledì prossimo, nella quale l'amministratore delegato Sergio Marchionne annuncerà il piano industriale quinquennale di Chrysler. La Chrysler aveva avviato le procedure di fallimento lo scorso 30 aprile trasferendo la maggior parte delle sue attività alla Fiat.

BOL

© riproduzione riservata