Domenica 01 Novembre 2009

Camorra/ Preso boss Pasquale Russo. Schifani: ottima operazione

Milano, 1 nov. (Apcom) - I carabinieri del nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno localizzato e arrestato il latitante Pasquale Russo, 62 anni, capo storico dell'omonimo clan camorristico, latitante dal maggio 1993 e inserito da oltre 16 anni nell'elenco dei 10 latitanti più pericolosi a livello nazionale, più volte condannato all`'ergastolo per vari omicidi e per associazione per delinquere di tipo mafioso. Alla fine delle indagini effettuate insieme ai colleghi del ROS i carabinieri, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno fatto irruzione in un casolare di Sperone, in provincia di Avellino, sorprendendo il super latitante insieme al fratello Carmine, 47 anni, latitante dal 2007 e inserito nell'elenco dei 100 latitanti più pericolosi. Il Presidente del Senato, Renato Schifani, ha chiesto al Ministro della Difesa, Ignazio La Russa, di trasmettere al Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli, "le più vive congratulazioni per la brillante operazione messa a segno oggi dai Carabinieri che ha portato all'arresto del pericoloso capo clan camorrista latitante Pasquale Russo, fratello di Salvatore, arrestato ieri". Anche questa operazione "rappresenta una ulteriore vittoria dello Stato sulla criminalità organizzata", ha sottolineato Schifani.

Red-Mon

© riproduzione riservata