Lunedì 02 Novembre 2009

Camorra/ Procuratore Lepore: costretti a diffondere video-choc

Roma, 2 nov. (Apcom) - "Siamo stati costretti diffondere il video choc". Così il procuratore della Repubblica di Napoli, Giandomenico Lepore, ribatte su SkyTg24 al ministro dell'Interno Roberto Maroni che oggi ha detto che non avrebbe divulgato il video dell'omicidio di camorra nel rione sanità a Napoli. "Il risultato - ha spiegato Lepore - sta a dimostrare la bontà della scelta fatta e naturalmente si spera che, proprio a seguito di questo intervento forte, la prossima volta non ci sia bisogno di pubblicazione di fatti cruenti per trovare qualche traccia. Si spera nella collaborazione dei cittadini". Lepore ha poi spiegato che la Procura ha deciso di divulgare tutto il video e non solo un fotogramma perchè "come è già capitato altre volte, un semplice fotogramma riteniamo che non serva a niente, mentre invece una cosa abbastanza forte doveva scuotere la popolazione che finora non si era mossa per sei mesi. Così è stato e infatti - ha concluso - abbiamo ottenuto dei risultati".

Red/Apa

© riproduzione riservata