Giovedì 07 Maggio 2009

Appello talebani, Papa agisca contro proselitismo in Afghanistan

Roma, 7 mag. (Apcom) - "Rivolgiamo un appello alla massima autorità religiosa cristiana, papa Benedetto XVI, affinché impedisca concretamente le azioni stupide e irresponsabili di missionari crociati insensibili; chiediamo che non aspetti le gravi conseguenze di una reazione, dovuta alla sensibilità islamica in rivolta dei musulmani afgani". E' quanto recita il testo di un comunicato diffuso ieri e attribuito al movimento dei talebani afgani. Il comunicato, apparso sul sito web alemarah1.org (che significa emirato, ndr) vicino agli studenti coranici, accusa "gli occupanti crociati americani" di avere permesso a decine di associazioni e gruppi cristiani di fare proselitismo nel Paese "con il pretesto di attività umanitarie". Nello stesso comunicato, "l'Emirato Islamico dell'Afghanistan" attacca il governo di Karzai e rivolge un appello agli Ulema a "resistere" e "monitorare" tali attività. Alcuni giorni fa, la tv satellitare araba al Jazeera, aveva diffuso immagini in cui si vedevano militari americani pregare in gruppo con in mano alcune copie della bibbia tradotte in lingua araba e pashtun.

Fth

© riproduzione riservata