Sabato 09 Maggio 2009

Battisti; Napolitano: Dal Brasile indulgenza incomprensibile

Roma, 9 mag. (Apcom) - Rivendica "attenzione e rigore" il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nelle azioni che ha promosso di recente per assicurare alla giustizia italiana il terrorista Cesare Battisti che ha ottenuto una formula vicina all'asilo politico in Brasile, paese che non ha concesso l'estradizione verso l'Italia. Napolitano, nel Giorno della memoria delle vittime del terrorismo, ricorda, pur senza citare espressamente i loro nomi, i casi di Cesare Battisti in Brasile e Marina Petrella in Francia. "Attenzione e rigore ho dovuto mostrare in tempi recenti nell'esercizio delle mie funzioni - spiega il presidente - nei rapporti con i capi di Stato della Francia e del Brasile per trattamenti incomprensibilmente indulgenti riservati a terroristi condannati per fatti di sangue e da lungo tempo sottrattisi alla giustizia italiana". Vep

MAZ

© riproduzione riservata