Giovedì 07 Maggio 2009

Berlusconi; Don Sciortino: Più sobrietà, no a immunità morale

Roma, 7 mag. (Apcom) - "Credo sia auspicabile una maggiore sobrietà di stile, di vita e di modello, quando si rappresentano istituzioni così importanti come quella di presidente del Consiglio": è il commento di don Antonio Sciortino, direttore di 'Famiglia Cristiana', sul caso Berlusconi-Veronica Lario. "Un cattolico deve chiedere a tutti coerenze nelle scelte di vita e maggiore responsabilità - afferma don Sciortino ad Apcom, alla domanda sull'orientamento del voto dei cattolici in seguito alle dichiarazioni della Lario - non si può pensare e avere l'immunità morale. A tutti, dal più piccolo al più grande, viene chiesta coerenza e dove non c'è - conclude - i cattolici saranno maturi nel decidere come orientare i loro voti".

Ssa

© riproduzione riservata