Martedì 31 Marzo 2009

Casa;Berlusconi: Cerchiamo accordo Regioni, con le nostre c'è

Roma, 31 mar. (Apcom) - Quanto circolato in merito al pacchetto casa non è quanto sarà effettivamente contenuto nel testo finale del Governo. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, spiegando che "nella bozza che è circolata c'era l'apporto di tante idee, ma non la mia idea iniziale che era il rilancio dell'economia attraverso il rilancio dell'attività edilizia. Ma come dicono in Francia quando la costruzione và tutto và - ha proseguito - e noi pensavamo di dare impulso all'economia immettendo sul mercato capitali che oggi sono depositi nelle banche. E solo questo: nessun condono e nessuna cementificazione". Quanto alle critiche piovute addosso al governo, Berlusconi è tornato a ricordare che "il tutto sarà sottoposto al vaglio delle Regioni perchè questa non è materia esclusiva ma concorrente". "Le nostre Regioni - ha detto il Premier - sono d'accordo. Se quelle di sinistra non lo saranno, non lo faranno. Ma non è colpa mia se la sinistra con quattro voti di maggioranza ha cambiato il titolo quindi della Costituzione e ora lo Stato non ha questa materia di competenza esclusiva".

Pda/Cci

© riproduzione riservata