Sabato 09 Maggio 2009

Darfur; Mia Farrow interrompe sciopero fame per problemi salute

Roma, 9 mag. (Apcom) - Mia Farrow ha dovuto terminare lo sciopero della fame in segno di solidarietà con le popolazioni del Darfur, la provincia sudanese devastata dalla guerra civile, per "problemi di salute". In un comunicato postato sul suo sito internet, la 64enne attrice americana e ambasciatrice dell'Unicef, ha spiegato: "Il mio dottore mi ha consigliato di interrompere immediatamente il mio sciopero per motivi di salute". L'attrice ha digiunato per 12 giorni in seguito alla decisione del governo di Khartoum di espellere a marzo le organizzazioni umanitarie internazionali attive nel Darfur. Richard Branson, l'imprenditore britannico fondatore della Virgin Records, ha deciso ieri di portare avanti il digiuno di Farrow: "Sono onorato di prendere il suo posto e digiunare per i prossimi tre giorni", ha affermato sul suo blog, aggiungendo che non possiamo "stare a guardare mentre un milione di persone soffre" Farrow si è detta "fortunata" di poter terminare il digiuno, perchè "le donne, i bambini e gli uomini per i quali sto digiunando non hanno questa scelta". Cuc

MAZ

© riproduzione riservata