Lunedì 13 Aprile 2009

Election day; Domani vertice della Lega in via Bellerio con Bossi

Milano, 13 apr. (Apcom) - Vertice della Lega domani a Milano. Nel pomeriggio il senatùr Umberto Bossi, i ministri Roberto Maroni e Roberto Calderoli si riuniranno con il resto dello stato maggiore del Carroccio nella sede di Via Bellerio. Per loro si tratta del tradizionale appuntamento del lunedì slittato a domani per via delle festività pasquali. In realtà al centro del'incontro ci sarà la questione della data del referendum elettorale. E i conseguenti rapporti con il Pdl. Il consiglio dei ministri nella sua riunione di questa settimana prenderà in considerazione l'ipotesi di accorpamento delle consultazioni in un'unica data, come confermato dal premier Silvio Berlusconi durante uno dei suoi sopralluoghi in Abruzzo. Ma alla Lega questo non va giù. E oggi a ribadirlo è Mario Borghezio, che a proposito di una data unica per le tre consultazioni elettoraliha detto: "I patti, come si stringono, si possono anche rompere. La Lega è fatta di gente leale che non ammette slealtà". Il messaggio è indirizzato agli alleati del Pdl coi quali i rapporti nell'ultima settimana si sono seriamente incrinati. Il voto alla Camera sul dl sicurezza, con alcuni parlamentari del Pdl che hanno bocciato la norma sul prolungamento della permanenza degli immigrati nei Cie, aveva mandato su tutte le furie i leghisti. In primis il ministro dell'Interno Maroni che aveva chiesto l'impegno diretto di Berlusconi su quelle che sono le scelte del governo. E anche se sul finire della settimana, dopo il colloquio Bossi-Berlusconi, le tensioni sembravano essere sciolte, il Carroccio non sembra disposto a cedere sulla data unica.

Mlo

© riproduzione riservata