Lunedì 11 Maggio 2009

Esplode palazzina a Roma,bilancio 2 vittime, 3 feriti

Roma, 11 mag. (Apcom) - E' di due morti e tre feriti, di cui una donna di circa 50 anni in gravi condizioni ricoverata al S.Eugenio con ustioni sull'80% del corpo, il bilancio dell'esplosione che ieri mattina alle 6:40 ha devastato il primo piano di una palazzina in via Carmelo Maestrini 373, a Mostacciano, quartiere a sud di Roma. Le vittime sono una ragazza di 26 anni, di Vercelli, e una donna di 43 colpita da un tramezzo. Ventotto, sono invece le persone evacuate dall'edificio dagli appartamenti attualmente inagibili perchè danneggiati dall'esplosione e ospitate in strutture alberghiere messe a disposizione dal Comune di Roma. Lo scenario che si è presentato ai vigili del fuoco e ai soccorritori accorsi immediatamente sul posto ricordava l'effetto di una scossa terremoto. Calcinacci, abiti e suppellettili scagliati a decine di metri di distanza dalla violenta forza d'urto che ha rotto il silenzio di una tranquilla domenica a Mostacciano. Due appartamenti, al primo piano dell'edificio di tre piani sono stati completamente sventrati. La causa una fuga di gas. I vigili del fuoco e gli inquirenti stanno ora vagliando tutte le ipotesi e di accertare in quale dei due appartamenti si è sviluppata la fuga di gas che ha causato l'esplosione. Al momento, oltre all'incidente, non si esclude l'ipotesi che la tragedia possa essere stata provocata da un tentativo di suicidio posto in essere da una inquilina dell'edificio. Nes

MAZ

© riproduzione riservata