Domenica 29 Marzo 2009

F1; Gp Australia, Domenicali: Inizio non degno della Ferrari

Roma, 29 mar. (Apcom) - Felipe Massa costretto al ritiro, Kimi Raikkonen ufficialmente ultimo con un ritardo di tre giri dal vincitore del Gran Premio d'Australia. Viste anche le difficoltà in qualifica, il bilancio del weekend di Melbourne in casa Ferrari è nettamente negativo: "E` stato un inizio certamente non all'altezza della Ferrari", ha detto Stefano Domenicali, "sotto ogni punto di vista. Siamo stati carenti sotto il profilo dell'affidabilità, con due macchine costrette al ritiro. La nostra prestazione è stata inferiore al potenziale che ci aspettavamo di avere dopo le prove invernali. Siamo stati in difficoltà nella gestione degli pneumatici". Il direttore della gestione sportiva della casa di Maranello ha poi ammesso gli errori commessi nella strategia scelta per il brasiliano Felipe Massa, contrariato a fine gara dalle tre soste ai box ordinate dal muretto del Cavallino. "Le scelte strategiche non hanno funzionato, in particolare per quanto riguarda Felipe. In sintesi", ha spiegato Domenicali in una nota, "è stata una giornata da dimenticare dal punto di vista del risultato ma da tenere bene a mente per cercare di analizzare tutto ciò che non ha reso e fare in modo di migliorarlo sin da subito. In questo senso, è un bene che ci sia immediatamente una gara da disputare, la prossima settimana in Malesia". Domenicali attende la gara in programma il prossimo weekend sul circuito di Sepang, tradizionalmente più favorevole alle Ferrari rispetto a quello di Albert Park, scenario oggi dell'esordio da sogno della scuderia Brawn Gp (primo e secondo posto). "Avremo l'opportunità di reagire, a patto di esaminare bene la realtà", ha detto Domenicali, "con grande serenità ma, al tempo stesso, con decisione. L'Australia sembra non esserci molto propizia negli ultimi anni: questo è un circuito un po' atipico, dove magari i rapporti di forza non sono chiarissimi. La situazione sarà più chiara a Sepang ma siamo certamente consapevoli che, a parte un team oggi fuori portata, ci sono anche altri avversari tanto forti quanto numerosi".

Grd-Caw

© riproduzione riservata