Lunedì 13 Aprile 2009

F1; Sutil su sanzioni Hamilton: Sarà per colore della pelle?

Roma, 13 apr. (Apcom) - Le numerose sanzioni inflitte a Lewis Hamilton dal suo arrivo in Formula 1, quasi una ogni tre gran premi, potrebbero essere una manifestazione di razzismo. Ad ipotizzarlo è il pilota della Force India-Mercedes, grande amico del campione del mondo in carica, nel corso di un'intervista rilasciata al magazine olandese "Race Report". "Non ho idea del perché sia stato sanzionato così tante volte, - ha spiegato il tedesco - piano piano però cominci a chiederti perché accada sempre a lui: sarà per il colore della sua pelle?". Lo scorso anno Lewis Hamilton era entrato nella storia diventando il primo pilota di colore ad aggiudicarsi il titolo mondiale piloti di Formula 1.

CAW

© riproduzione riservata