Giovedì 07 Maggio 2009

Fiat; In piano su Opel chiusura fabbriche in Europa, 2 in Italia

Roma, 7 mag. (Apcom) - Nell'ipotesi di un'acquisizione di Opel, il piano della Fiat presentato lunedì dall'ad Sergio Marchionne al governo tedesco prevede la chiusura o il ridimensionamento di diverse fabbriche in tutta Europa e anche di due in Italia, "una nel nord e un'altra nel sud". Lo scrive oggi il quotidiano economico tedesco Handelsblatt. La Fiat non commenta le indiscrezioni. Nel cosiddetto "progetto Phoenix", un piano datato maggio composto di 46 pagine, "Fiat prevede di chiudere anche propri stabilimenti; nell'elenco vi sono - scrive sempre l'Handelblatt - un impianto in nord Italia e uno nel sud". Fra le fabbriche che potrebbero "potenzialmente essere chiuse" in Germania vi è il sito Opel di Kaiserslautern. Ridimensionati gli impianti di Ruesselsheim e Bochum. Subiranno gli impianti di Saragoza in Spagna, Trollhaettan in Svezia, Anversa in Belgio, e forse anche quelli di Luton in Inghilterra e Graz in Austria. Non dovrebbero essere invece interessati dal piano di ristrutturazione i siti in Francia, Polonia, Grecia e Serbia.

Fcs

© riproduzione riservata