Giovedì 07 Maggio 2009

Immigrati; Unhcr "preoccupato" per rinvio 227 migranti in Libia

Roma, 7 mag. (Apcom) - L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) si è detto "molto preoccupato" dopo l'annuncio del primo rientro immediato oggi in Libia di 227 migranti soccorsi ieri dalle navi italiane al sud di Lampedusa. Alcuni di loro potrebbero essere dei richiedenti asilo legittimi, ha detto all'Afp la portavoce in Italia di Unchr, Laura Boldrini: "I migranti non hanno potuto fare domanda d'asilo politico perché non sono stati accolti da nessuna parte", ha sottolineato. Nel 2008, il 75% degli immigrati sbarcati sulle coste italiane via mare hanno fatto domanda d'asilo politico e il 50% di queste domande sono state accettate, secondo l'organizzazione. La Libia non ha firmato la Convenzione di Ginevra sui rifugiati e non propone alcun sistema per accogliere i rifugiati, ha ricordato Boldrini. Cuc 071306 mag 09

MAZ

© riproduzione riservata