Mercoledì 01 Aprile 2009

Israele: il Governo Netanyahu ottiene la fiducia della Knesset

Gerusalemme, 1 apr. (Apcom) - Il governo guidato dal leader della destra, Benjamin Netanyahu, ha ottenuto ieri sera la fiducia dalla maggioranza della Knesset, il parlamento israeliano. Il governo del leader israeliano ha ottenuto la fiducia della Knesset con il voto favorevole di 69 deputati su 120: 45 hanno votato contro e il resto si è astenuto o non ha partecipato alla sessione. Nel suo discorso di investitura, Netanyahu, leader del partito di destra del Likud, si è detto pronto a negoziare la pace con i palestinesi senza fare pertanto alcun riferimento ad uno Stato palestinese indipendente. Il neo premier ha anche attaccato con veemenza l'Iran, mettendo in guardia contro la possibilita che questo "regime radicale" si doti dell'arma atomica. Il nuovo governo di coalizione conta trenta ministri. E' la seconda volta che Netanyahu è Primo ministro, avendo già guidato il governo dal 1996 al 1999. Ecco la lista del governo del Primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, capo del partito di destra Likud, che questa sera ha ottenuto la fiducia della Knesset. Comprende 30 ministri. - Primo ministro, ministro dei Pensionati, della Sanità e responsabile della strategia economica: Benjamin Netanyahu (Likud) - Affari strategici e supplente del Primo ministro: Moshe Yaalon (Likud) - Sviluppo regionale, responsabile del Negev e della Galilea e supplente del Primo ministro: Sylvan Shalom (Likud) - Affari esteri e vice Primo ministro: Avigdor Lieberman (Israel Beitenu) - Difesa e vice Primo ministro: Ehud Barak (Laburisti) - Interno e vice Primo ministro: Elie Yishai (Shas) - Ministro responsabile dei servizi e vice Primo ministro: Dan Meridor (Likud) - Finanze: Youval Steinitz (Likud) - Giustizia: Yaakov Neeman (indipendente) - Istruzione: Gideon Saar (Likud) - Agricoltura: Shalom Simhon (Laburisti) - Sicurezza interna: Yitzhak Aharonovich (Israel Beitenu) - Industria, Commercio e Lavoro: Benjamin Ben Eliezer (Laburisti) - Habitat: Ariel Attias (Shas) - Trasporti: Israel Katz (Likud) - Infrastrutture nazionali: Ouzi Landau (Israel Beitenu) - Comunicazioni: Moshe Kahlon (Likud) - Turismo: Stas Misezhnikov (Israel Beitenu) - Ambiente e relazioni con il Parlamento: Gilad Erdan (Likud) - Scienze: Daniel Herschkowitz (Foyer ebraico) - Integrazione: Sofa Landver (Israel Beitenu) - Cultura e sport: Limor Livnat (Likud) - Culti: Yaakov Margi (Shas) - Affari sociali: Yitzhak Herzog (Laburisti) - Ministro dell'Informazione e della Diaspora: Youli Edelstein (Likud) - Ministro responsabile delle minoranze: Avisha Braverman (Laburisti) - Ministro responsabile dei servizi pubblici: Michal Eytan (Likud) - Senza portafoglio: Meshulam Nahari (Shas) - Senza portafoglio: Benny Begin (Likud) - Senza portafoglio: Yossi Peled (Likud)

Cep

© riproduzione riservata

Tags