Domenica 29 Marzo 2009

Israele;Tensione al Likud mentre Netanyahu prepara lista ministri

Roma, 29 mar. (Apcom) - Cresce la tensione nel Likud, il partito del primo ministro israeliano designato, mentre Benjamin Netanyahu continua a lavorare alla lista dei ministri. Il nuovo capo del governo dovrebbe giurare davanti al presidente Shimon Peres entro mercoledì prossimo, ma deve fare i conti con l'irritazione di alcuni importanti esponenti del suo gruppo che reclamano un posto nell'esecutivo. Il caso più spinoso per Netanyahu, segnala oggi il quotidiano Haaretz, è certamente quello di Silvan Shalom. Nei giorni scorsi, il deputato del Likud ha più volte lasciato intendere a Netanyahu di volere ad ogni costo per sé l'incarico di ministro delle Finanze e vice premier; in caso contrario Shalom ha minacciato di non entrare nel governo. Da parte sua Netanyahu ha ribadito che non si lascerà condizionare dalle pressioni. Secondo fonti vicine al premier designato, Netanyahu non intende nominare un vice premier e desidera avere per sé il controllo del ministero delle Finanze.

Coa

© riproduzione riservata