Domenica 26 Aprile 2009

Musica; Quattro fan-stalker bloccano nuovo disco Tokio Hotel

Roma, 26 apr. (Apcom) - Tutto era pronto per registrare il nuovo album a Los Angeles, ma i fratelli della popolare rockband Tokio Hotel, i gemelli Bill e Tom Kaulitz, sono rimasti in Germania. Temono - scrive la Bild am Sonntag che riporta la notizia - per la vita della madre, minacciata da quattro giovani groupie francesi. Questo sarebbe anche il motivo per il quale il chitarrista 19enne Tom Kaulitz, fratello gemello del leader cantante Bill, avrebbe reagito in modo aggressivo nei confronti di Perrine D., 21 anni, in una stazione di benzina ad Amburgo undici giorni fa. Lei lo avrebbe insultato e poi avrebbe spento una sigaretta sul finestrino dell'auto del musicista. Le presunte stalker molesterebbero i tre "teen-idol" da sei mesi circa. Le quattro fan si fanno chiamare "Le afgane in tour": "Oltre alle insistenti molestie e minacce, a causa degli inseguimenti in auto avrebbero sfiorato più volte l'incidente", ha confermato il manager del gruppo David Jost. Bill e Tom hanno sporto denuncia, Perrine ha fatto lo stesso. L'avvocato delle presunte stalker francesi aveva tuttavia proposto di ritirare la denuncia se i famosi fratelli avessero fatto lo stesso. La condizione - ha spiegato il manager - era che le componenti della gang, accusate di assediare l'abitazione dei componenti del gruppo e di aver lanciato uova e bottiglie contro le loro auto, fossero rimaste a debita distanza dai giovani e dalle loro famiglie. Le ragazze hanno licenziato il legale. "Pertanto non ritireremo la denuncia", ha precisato Jost. L'8 aprile una della stalker - ha ricordato il manager - ha aggredito la madre dei gemelli Kaulitz: "Minacciare la madre e in questo caso anche aggredirla è di gran lunga la cosa peggiore per Tom e Bill". Per questo non vogliono lasciare da sola "mamma Kaulitz".

Cuc

© riproduzione riservata