Venerdì 24 Aprile 2009

Nordirlanda; Complotto per assassinare Martin McGuinness

Roma, 24 apr. (Apcom) - Gruppi dissidenti repubblicani si stanno organizzando per uccidere il vicepremier nordirlandese, Martin McGuinness. E' lo stesso McGuinness - che con Gerry Adams è una delle figura di spicco degli indipendentisti cattolici dello Sinn Féin - a rivelare la notizia ai media. I servizi di intelligence nordirlandesi (PSNI) - scrive oggi il quotidiano britannico The Independent - hanno avvisato McGuinness dell'esistenza di una minaccia di morte nei suoi confronti pronunciata da quegli stessi gruppi dissidenti dell'Ira (Esercito repubblicano irlandese) che il mese scorso uccisero due soldati e un agente di polizia. All'indomani di quegli attacchi, McGuinness aveva condannato senza mezzi termini gli autori, definendoli "traditori" della causa irlandese. Oggi ha ribadito che le minacce contro la sua vita non gli impediranno di continuare la sua politica in favore del processo di pace. "Ho speso tutta la mia vita impegnato nella battaglia repubblicana per conseguire l'obiettivo dell'unità e dell'indipendenza irlandese", ha dichiarato McGuinness. "Una cosa è certa: né io né lo Sinn Fein consentiremo a queste specie di minacce di fermarci dal rappresentare la nostra comunità, di riportare indietro le lancette e di non guardare al futuro". Fcs

MAZ

© riproduzione riservata