Sabato 11 Aprile 2009

Pirati; Fonte somala: comandante Usa sarà ucciso in caso di blitz

Nairobi, 11 apr. (Ap) - I pirati somali sono pronti a uccidere il comandante Usa Richard Phillips, da quattro giorni tenuto ostaggio su una scialuppa nell'Oceano Indiano, in caso di attacco delle forze americane. Lo ha dichiarato una fonte somala che è in contatto con i predoni. Un capo dei pirati ha fatto sapere che il capitano Usa dovrebbe essere trasferito presto su una nave proprio nei pressi di Garacad, circa 600 chilometri a nord di Mogadiscio, nella regione semi-autonoma del Puntland. La nave Maersk Alabama, comandata da Phillips, è stata attaccata mercoledì scorso a circa 500 chilometri dalla costa somala, con 20 marinai americani a bordo. L'equipaggio è riuscito a riprendere il controllo della nave poche ore dopo l'attacco, ma il capitano è rimasto ostaggio. La marina Usa ha inviato nella zona navi da guerra.

Sim

© riproduzione riservata

Tags