Martedì 28 Aprile 2009

Rai; Garimberti: Nave macchinosa, ma sana. Una piaga l'evasione

Roma, 28 apr. (Apcom) - La Rai è "un corpo sano", una "nave che può essere a volte macchinosa ma va". E' l'opinione del presidente della Rai, Paolo Garimberti, che in Vigilanza tratteggia un quadro aziendale fatto di luci e ombre: "E' un'azienda sana, ma c'è una piaga, che si chiama evasione, che ci sottrae 450 milioni l'anno". Di fronte alla situazione di crisi e di cambiamento, primo fra tutti il passaggio al digitale, per Garimberti "c'è bisogno della responsabilità di tutti. Bisogna pensare in digitale. Ci sono delle criticità, ma possono essere positive: se alla fine del mio mandato almeno la criticità del digitale sarà stata superata in modo positivo, mi riterrò soddisfatto". Garimberti ha poi ricordato la sua prima esperienza in Rai, da direttore del Tg2 negli anni novanta, incarico che lasciò "con molto rimpianto": all'epoca, spiega, "ebbi un approccio da giornalista della carta stampata, che poi si rivelò sbagliato: pensavo che in Rai fossero tutti raccomandati, scoprì che non era vero, che la Rai è piena di grandi professionalità, che c'è un entusiasmo straordinario. Entusiasmo che ho ritrovato anche oggi - conclude - intorno al progetto di migliorare il servizio pubblico".

Grb

© riproduzione riservata