Giovedì 07 Maggio 2009

Salute; Più nausea in gravidanza, più intelligente è il bimbo

Roma, 7 mag. (Apcom) - Buone notizie per le donne in gravidanza: se la mattina state malissimo e nausea e vomito vi tormentano non dovete allarmarvi: il cervello di vostro figlio si sta formando e , molto probabilmente, sta sviluppando un alto quoziente intellettivo. E' il risultato di uno studio-indagine condotto da Irena Nulman e colleghi del Sick Children di Toronto, Canada, che hanno contattato 120 donne che erano rimaste incinte qualche anno prima e alle quali è stato chiesto se, al tempo, soffrivano di nausea e vomito mattutini .Trenta di queste signore hanno riferito di non aver mai avuto alcun disturbio al mattino, mentre le altre hanno ricordato di aver avuto nausea e vomito in misura diversa tra di loro. Ai figli di queste donne, che al momento dell'intervista avevano dai tre ai sette anni, sono stati somministrati test di intelligenza. Il risultato, pubblicato su The Journal of Pediatrics e ripreso oggi da New Scientist, ha mostrato che i figli delle signore che avevano avuto nausea e vomito, avevano ottenuto un punteggio più alto rispetto ai figli delle signore che non avevano avuto disturbi durante i primi mesi della gravidanza. Secondo gli scienziati la severità del disturbo mattutino sarebbe direttamente correlato al quoziente intellettivo: più forte era la nausea, più intelligente è diventato il bambino o la bambina. Il perché è presto spiegato: la nausea e il vomito che affliggono molte donne gravide, dicono i ricercatori, potrebbe essere la reazione ad ormoni come la gonadotropina corionica e la tirosina che durante la gravidanza vengono secrete ad alti livelli per mantenere la placenta in salute. La Ulman ipotizza che questi ormoni, che sono più alti nelle donne che al mattino soffrono di nausea, proteggerebbero il cervello fetale in formazione ed anche se la futura mamma prende farmaci antinausea, non ci sarebbe effetti negativi sul quoziente intellettivo.

Len

© riproduzione riservata