Martedì 28 Aprile 2009

Sisma Abruzzo;Il Papa: In nome morti si deve tornare a vivere

L'Aquila, 28 apr. (Apcom) - E' "in nome" di tutti i morti che "ci si deve impegnare nuovamente a vivere". Questi fratelli "attendono di veder rinascere questa loro terra, che deve tornare ad ornarsi di case e di chiese, belle e solide". Lo chiede a gran voce il Papa, in visita alla tendopoli di Onna. "È proprio in nome di questi fratelli e sorelle - ha detto - che ci si deve impegnare nuovamente a vivere facendo ricorso a ciò che non muore e che il terremoto non ha distrutto: l'amore". "I vostri morti - ha aggiunto - sono vivi in Dio e attendono da voi una testimonianza di coraggio e di speranza. Attendono di veder rinascere questa loro terra, che deve tornare ad ornarsi di case e di chiese, belle e solide".

Ssa

© riproduzione riservata