Lunedì 13 Aprile 2009

Spagna; Eta voleva uccidere re Juan Carlos in attacco con missile

Madrid, 13 apr. (Apcom) - L'Eta ha progettato molti anni fa di uccidere re Juan Carlos di Spagna in un attacco con un missile terra-aria contro il suo aereo o il suo elicottero. Lo ha riportato un giornale quotidiano basco, che cita fonti dell'antiterrorismo francesi. I dettagli di questo piano di attacco si troverebbero in un CD-ROM scoperto nell'aprile 2004 in un appartamento nei Paesi baschi francesi, ha indicato il quotidiano regionale El Correo. Attualmente analizzati dai poliziotti francesi, contengono in particolare fotografie, schemi e piani di voli, ha chiarito. Tra gli obiettivi "potenziali" dell'organizzazione separatista basca apparivano, sempre con questo tipo di attacco aereo, esponenti del governo spagnolo. In questa stessa casa, i poliziotti hanno scoperto i resti di un missile che potrebbe essere stato utilizzato durante un test, secondo il quotidiano. Due missili dello stesso tipo sono stati scoperti in covi dell'Eta nell'ottobre 2004 in Francia. Interpellate dalla France Presse, fonti di polizia e giudiziarie francesi non sono state in grado di confermare queste notizie. Secondo gli organi di informazione spagnoli, l'Eta ha tentato più volte di assassinare Juan Carlos, in particolare nell'aprile 2004, quando aveva incaricato uno dei suoi membri di uccidere il re con un fucile a Maiorca, dove era arrivato ad assistere a un incontro di Coppa Davis di tennis. L'operazione era stata alla fine annullata.

Fco

© riproduzione riservata