Martedì 31 Marzo 2009

Spazio; Mosca, iniziata simulazione di missione su Marte

Mosca, 31 mar. (Apcom) - Centocinque giorni rinchiusi in un compartimento stagno isolato dal mondo esterno: quattro volontari russi, un francese e un tedesco hanno iniziato alle 12 ora italiana la simulazione di un volo con equipaggio verso Marte, che si svolge presso l'Istituto russo di Biomedicina (Ibmp) di Mosca. "Obbiettivo dell'esperimento è quello di testare gli effetti psicologici e fisiologici dell'isolamento" ha spiegato il volontario tedesco Oliver Knickel, ingegnere di 28 anni: in particolare, i medici prenderanno in esame lo stress, la regolazione ormonale, il sistema immunitario, la qualità del sonno e l'umore dei passeggeri. I due volontari europei sono stati scelti dall'Agenzia Spaziale Europea tra oltre 5mila candidati; i russi sono due cosmonauti, un medico e uno specialista in medicina sportiva. L'equipaggio - che agirà in completa autonomia - simulerà tutti gli aspetti di una missione marziana, dal lancio al touch down, compreso il ritardo di circa 20 minuti nelle comunicazioni con la Terra. Un secondo esperimento, previsto entro la fine dell'anno, prevede una "reclusione" di 520 giorni, ovvero la durata prevista di una missione andata e ritorno. (fonte Afp)

Mgi

© riproduzione riservata