Minaccia tragico gesto alla stazione 55enne salvato dalla polizia a Treviglio

Minaccia tragico gesto alla stazione
55enne salvato dalla polizia a Treviglio

Scongiurato il tragico gesto di una persona in forte stato di agitazione alla stazione centrale dei treni a Treviglio.

Durante la notte la volante della Polizia di Stato di Treviglio è intervenuta alla stazione centrale dei treni in quanto una persona colta da un forte stato di agitazione con crisi di panico per problemi esistenziali, era intenzionata a commettere un tragico gesto facendosi investire sui binari dai treni in velocità nella linea diretta Milano – Brescia.

Grazie all’intervento degli agenti del commissariato di Treviglio, giunti rapidamente sul posto, si riusciva a calmare l’esagitato e ad intavolare un difficile dialogo. La persona alla fine accettava di confidare i suoi problemi ed evidenziava la sua disperazione per la separazione dalla moglie; il fatto che l’unico figlio non accettava di vederlo e, da ultimo, anche di aver perso il posto di lavoro e di non avere quindi più neanche i mezzi di sostentamento minimi.

Trovata la fiducia nei due poliziotti intervenuti che si facevano carico di segnalare la sua situazione ai servizi sociali per trovare una soluzione, desisteva dall’insano gesto ed accettava di farsi visitare dai medici del 118 che venivano quindi fatti giungere sul posto per ricoverarlo in ospedale in ambulanza per le cure urgenti del caso.

Si tratta di un cittadino italiano 55enne, nato e residente a Como, in transito casuale a Treviglio nel suo girovagare senza una meta precisa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA