Romano, donna evade dai domiciliari Finge di essere all’ospedale: presa

Romano, donna evade dai domiciliari
Finge di essere all’ospedale: presa

Il controllo dei carabinieri e poi il tentativo di depistaggio al Pronto soccorso: presa una 34enne sottoposta alla misura cautelare per rapina aggravata.

Nel tardo pomeriggio di domenica 15 settembre, i carabinieri della stazione di Romano di Lombardia hanno arrestato T.S.A., una donna italiana di 34 anni, risultata assente all’atto del controllo eseguito dai militari nell’abitazione in cui stava scontando gli arresti domiciliari.

L’evasa, sottoposta alla misura cautelare dei domiciliari per il reato di rapina aggravata, è stata successivamente rintracciata al Pronto soccorso dell’ospedale di Romano di Lombardia. I militari hanno accertato che vi si era recata solo dopo il controllo all’abitazione di detenzione, mossa che la donna fatto nel tentativo di procurarsi un alibi per giustificare, adducendo motivi sanitari, l’assenza dal domicilio.

Condotta in caserma è stata trattenuta fino a stamattina, per essere poi portata dinanzi al Tribunale di Bergamo per la convalida dell’arresto e l’eventuale sottoposizione al giudizio per direttissima.


© RIPRODUZIONE RISERVATA