Un cioccolatino contro il cancro «La ricerca ci ha salvato la vita»
Simona, 32 anni, di Villa di Serio

Un cioccolatino contro il cancro
«La ricerca ci ha salvato la vita»

Sabato in 900 piazze italiane, saranno messi in vendita i cioccolatini della ricerca Airc.

«Ci siamo salvati grazie alla ricerca». Perché Simona e Pier Albino sono sopravvissuti al tumore grazie ai progressi della medicina. Sono talmente grati alla scienza e agli studiosi, da aver deciso di prestare il loro volto e quello delle loro famiglie alla campagna di sensibilizzazione dell’Airc, l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro impegnata in questa settimana nei Giorni della Ricerca, occasione per informare e sensibilizzare la cittadinanza sul tema, oltre che per raccogliere fondi. In particolare sabato in 900 piazze italiane, saranno messi in vendita i cioccolatini della ricerca. «Perché la ricerca – commenta Simona, 32 anni di Villa di Serio, ma originaria di Grassobbio – salva tante vite, è bellissimo».

Pier Albino, 53 anni, di Treviglio

Pier Albino, 53 anni, di Treviglio

«Non avrei avuto queste opportunità di cura senza la ricerca, ne sono consapevole e ritengo che sia fondamentale, che vada sostenuta con ogni mezzo perché senza ricerca non esiste progresso scientifico, non esiste la possibilità di nuove cure» gli fa eco Pier Albino, 53 anni di Treviglio. I cioccolatini dell’Airc - al cioccolato fondente utile alla prevenzione oncologica - potranno essere acquistate sia in città sia in provincia agli stand dei volontari. In particolare, a Bergamo lo stand dei volontari sarà al quadriportico del Sentierone. Per quanto riguarda, invece, la provincia saranno a Bariano alla Chiesa di San Gervaso e Protaso di Piazza in via don Luigi Paganessi, a Brembate di Sopra in via Cesare Battisti o in Piazza Trento e Trieste. A Castelli Calepio, invece, lo stand sarà alla frazione di Tagliuno al supermercato Migross, via dei Mille 109,.E ancora, a Clusone in piazza Beato Marinoni, a Curno fuori dall’Esselunga di via Bergamo, a Locatello di fronte al municipio in piazza della Libertà, a Lovere In piazza Tredici Martiri, a Lurano in via San Lino 16, a Piario alla chiesa di Sant’Antonio in via monsignor Luigi Speranza.

Si aggiungono, poi, San Paolo d’Argon al parcheggio del bar Arlecchina in via Nazionale, Sedrina in via Roma vicino alla pensilina del bus di fronte al municipio, a Seriate in via Brusaporto all’Iper. E ancora, a Telgate in piazza Vittorio Veneto, a Trescore in piazza Cavour, in via Locatelli e piazza monsignor Grassi. A Treviglio, in piazza Manara, a Verdello in viale Papa Giovanni. Infine da lunedì in tutte le filiali Ubi Banca di Bergamo e provincia.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 3 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA