Banche, l’emorragia continua Chiusi 29 sportelli in un anno

Banche, l’emorragia continua
Chiusi 29 sportelli in un anno

Scende ancora il numero degli sportelli bancari nella provincia di Bergamo. Secondo i dati diffusi da Banca d’Italia erano 689 al 31 dicembre 2015; 29 sportelli in meno rispetto all’anno precedente.

Tra il 2010 e il 2015, nell’arco di soli cinque anni, gli istituti di credito hanno chiuso ben 82 sportelli bancari invertendo una tendenza costantemente espansiva nel decennio precedente. La riduzione delle agenzie nell’ultimo anno appare come un fenomeno diffuso che interessa ben 25 comuni, sui 202 in cui nel 2014 si trovava almeno uno sportello bancario, con altri quattro centri che perdono l’unica agenzia presente: Ambivere, Chignolo d’Isola, Fonteno e Santa Brigida.

Salgono così a 44 i comuni bergamaschi del tutto privi di servizi bancari. Controtendenza solo a Ranica e Gromo che, nell’ultimo anno, vedono aumentare di una unità la dotazione di sportelli bancari.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 24 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA