Barack Obama relatore a Milano A cucinare per lui la famiglia Cerea

Barack Obama relatore a Milano
A cucinare per lui la famiglia Cerea

Arriva a Milano Barack Obama e a cucinare per lui c’è la famiglia Cerea. Ecco cosa mangerà.

A fare gli onori di casa il bergamasco Maurizio Martina, ministro delle Politiche Agricole. Obama da domenica 7 maggio e fino a giovedì sarà l’ospite di riguardo per la terza edizione di «Seeds&Chips – the Global Food Innovation Summit», alla Fiera di Milano Rho durante i giorni di TuttoFood, grande kermesse dedicata al mondo del cibo (180 mila metri quadri di superficie espositiva; 2.850 espositori dei quali oltre 500 esteri).

Nel grande Spazio Nutrizione, Barack Obama svolgerà martedì la sua relazione a fianco di Sam Kass, lo chef artefice della rivoluzione salutista della Casa Bianca negli anni della sua permanenza. Poi si trasferirà a Villa Clerici di Milano, zona Niguarda, dove ad attenderlo per la cena di gala in suo onore vi saranno altri cuochi, questa volta bergamaschi. Protagonisti ai fornelli i fratelli Cerea, Chicco e Bobo. Cosa mangerà l’ex presidente degli Stati Uniti? Piatto di apertura aletta di vitello alla californiana: «Ma attenzione - spiega Chicco Cerea -, la regione degli Usa non c’entra nulla perché la California è una cascina del milanese dove questa ricetta succulenta (la carne viene stufata con verdure passate) è stata inventata. La serviamo con piselli novelli e crema di patate di Martinengo. Quindi il primo piatto, che poi sarà il piatto principale, degli gnocchetti di ricotta con cuore di formaggio Branzi e barba di frate. Chiusura con la nostra kermesse di dolci e con il tiramisù in versione moderna».


© RIPRODUZIONE RISERVATA