Bergamo conferma la dote comunale Contributi per l’acquisto di libri di scuola

Bergamo conferma la dote comunale
Contributi per l’acquisto di libri di scuola

Novità introdotte da Regione Lombardia per le richieste della dote scuola regionale, le difficoltà per i Comuni.

Il Comune di Bergamo ripropone anche nel 2018 la Dote Scuola Comunale, in collaborazione con le Fondazioni Istituti Educativi, Azzanelli Cedrelli Celati e M.I.A., iniziativa rivolta alle famiglie numerose per l’acquisto dei libri scolastici. Dalla seconda metà di maggio il Comune di Bergamo sarà quindi in grado di confermare il budget di 25.000 euro stanziato lo scorso anno, quando 360 furono i beneficiari di un contributo da parte degli uffici dell’Assessorato all’Istruzione.

«Il progetto – spiega l’assessore all’Istruzione Loredana Poli – continua ad essere rivolto nello specifico al sostegno economico per l’acquisto dei soli libri di testo. Si tratta di un sostegno diretto all’acquisto dei libri e segue la stessa modalità pratica che è stata già applicata per i bambini della scuola primaria: le famiglie andranno nelle librerie convenzionate, si presenteranno con il buono a nome del figlio a cui spetta la dote e lì l’addetto potrà anche verificare direttamente nel sistema informatizzato quanto spetta a ogni singolo studente».

Dal 16 aprile al 18 giugno Regione Lombardia ripropone, per le stesse fasce di utenti degli scorsi anni, la Dote Scuola Regionale. La Regione ha introdotto alcune novità nelle procedure di accreditamento e di compilazione della domanda che potranno rendere difficoltosa la procedura per i Comuni che si prestino a mettere a disposizione dei cittadini uno sportello di aiuto alla compilazione.

«Nonostante l’atteggiamento poco collaborativo di Regione Lombardia che non coinvolge, non informa né supporta i Comuni sui cambiamenti introdotti, sulle modalità di assistenza, sul funzionamento del portale regionale, - commenta Poli - il Comune di Bergamo decide di mettere a disposizione dei cittadini e delle cittadine che non riescano a compilare la domanda da soli le proprie risorse umane e organizzative impiegate nello Sportello Comunale Dote Scuola».

Lo sportello comunale si trova in Piazza Cavour 1 ed è aperto dalle 9 alle 12. Si consiglia di telefonare al tel. 035.399303 per fissare un appuntamento, considerando che c’è tempo fino al 18 giugno per l’inoltro informatico della domanda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA