Cagnolino trascinato dall’auto a Strozza  Il padrone: una distrazione, sto  male

Cagnolino trascinato dall’auto a Strozza
Il padrone: una distrazione, sto male

Paola Abrate per BergamoTv ha intervistato l’uomo che ha trascinato («involontariamente») il cane con l’auto. «Sto ancora male, è stata una distrazione». E intanto il ragazzo che ha segnalato il fatto ha chiesto scusa e ritirato la denuncia. Ascolta l’audio.

La vicenda del nonno di Strozza che per una distrazione ha trainato con l’auto il cagnolino, ha fatto discutere negli scorsi giorni tutto il popolo del web, sono piovute critiche e qualcuno ha messo in discussione la buona fede dell’uomo. Nonno Pietro è ancora affranto da quanto accaduto e afferma che è stata una «distrazione» per cui ancora sta male. La sua speranza è che il cagnolino Rocky possa presto tornare a casa e torni a casa, guarito. In queste ore anche il giovane che aveva fatto la segnalazione ai carabinieri, ha ritirato la denuncia e gli ha chiesto scusa. Nonno Pietro che si è trovato sulle prime pagine dei quotidiani e insultato sui social, ci ha raccontato quello che è realmente accaduto. Sentiamo il suo racconto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA